Google Translate

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alcuni comandi utili da utilizzare in un server MSSQL.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Some useful snippet for the database mysql.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Image to have a table like the following and you need to get the max value of COL2 for each COL1.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Di recente ho avuto la necessità di "sbirciare" in un database di cui non avevo la documentazione. Volevo trovare la tabella dove era memorizzata una data parola.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quando ci si avvicina ad una database di un nuovo cliente e si vuol fare una prima analisi per capire quanto quest'ultimo è popolato, la prima domanda è quanti records ci sono nelle tabelle.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il presente articolo mostra come poter abilitare connessioni remote verso il database MySQL abilitando l'utente root.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mysql offre la possibilità di eseguire comandi dalla riga comandi e cioè al di fuori della classica finestra sql sia essa grafica che a caratteri.

Questa possibilità ci permette di integrare script di bash con output provenienti da mysql.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ecco come convertire una data *iso in numero.

La data da convertire è nel formato aaaa-mm-gg e la data ottenuta nel formato aaaammgg numerica.

Ad esempio la data 2010-02-01 verrà convertita in 20100201.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

SET @i = 0;

And then the select-query with the subquery including the LIMIT:
SELECT 

FROM 
my_table 
WHERE 
id_my_other_table IN( 
SELECT id FROM my_other_table 
WHERE 
( @i := ( @i +1 ) ) <= 10 
);

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
  1. In questi giorni mi è capitato di dover gestire un database mysql preinstallato in una server virtuale con ubuntu 8.04 e ISP Config (hosting control panel for linux).

Il server mi è stato messo a dispositione da vpsimple.com. Ho chiesto al supporto quale fosse la password di root ma non sono riusciti ad aiutarmi, fra l'altro mi hanno rimandato al manuale di ispconfig dove leggento i vari passi, conferma che la password per mysql viene inserita durante i passi installazione. Quindi se mysql è preinstallato nelle vps (virtual personal server) qualcuno l'avrà impostata o no?

Bene, cercando su internet ho trovato alcuni sempli passi che mi hanno risolto il problema.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In SQL esiste un comando molto utile che si chiama replace. Questo comando ci consente di effettuare sostituzioni di massa di stringhe sul nostro database.

Il comando è molto semplice e diventa abbastanza "antipatico" in presenza di stringhe conteneti apici / doppi apici ecc.

Nel mio caso, oltre a dover risolvere il problema dei doppi apici,  ho avuto contemporaneamente la sfortuna di trovarmi a fare le prove con un campo denominato fulltext che ho scoperto essere tra le tantissime parole riservate di MySQL. In questi casi la soluzione è stata quella di mettere il nome della colonna tra apici.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anni fa ho avuto l'esigenza di dover cercare un cambio tramite una select sul DB2/400 ed ho avuto la fortuna di trovare un post su un newsgroup contenente la select che faceva al caso mio. Oggi mi si è riproposta la necessità ed ho pensato di condividerla.

La select cerca il cambio ad una certa data e per una certa di divisa. Sin qui niente di speciale. Ma considerando che i cambi non coprono tutti i 365 giorni dell'anno, se la nostra data cambio fa riferimento ad un sabato o una domenica, la select dovrà ritornare il cambio del giono precedente.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da tempo ho avuto la necessità di analizzare un database su MSSQL composto da circa 1000 tabelle.
In particolare la mia prima necessità è stata quella di sapere quali di queste tabelle contenessero records.

Facendo una ricerca su internet ho trovato un articolo interessante ma purtroppo si è costretti a create una funzione su ogni db da analizzare.
Da quest'articolo ho preso alcuni spunti ed ho creato la seguente select che nel mio caso sembra funzionare bene.

In alcuni casi potrebbe essere necessario aggiornare le informazioni statistiche di sistema.
MSSQL mette a disposizione il comando·dbcc.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Non sono molto sicuro se il titolo Counter group level rende perfettamente l'idea dell'argomento. Comunque,  l'obiettivo è quello di ottenere una colonna contatore per ogni gruppo ossia al cambiare del valore di una determinata colonna il contatore dovrà ripartire da 1. Inoltre applicheremo anche un filtro al fine di estrapolare solo i primi 3 documenti più recenti per ogni categoria. Nell'esempio ho utilizzato il db di joomla ed in particolare la tabella content e categories.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Come rispondere alla domanda : "Chi sono gli utenti collegati al server MS SQL ?"


Classica domanda quando ci si ritrova a dover fare manutenzione al server, al database ecc..
MSSQL dispone della store procedure sp_who per ottenere un elenco con tutti gli utenti collegati.
Si tratta di un elenco non di immediata lettura.